Tra le innumerevoli versioni del maccherone, sembra che i Sedani siano nati a Napoli in forma liscia con il nome di “denti di elefante” per poi acquisire in seguito la rigatura simile alle coste del sedano, secondo alcuni dalla Toscana, soppiantando di fatto il nome originario.
I Sedani Rigati si accostano bene a condimenti elaborati come ragù di carne e funghi, o di salsiccia, ma risultano ottimi anche se nella preparazione di pasticci al forno o semplici al pomodoro e basilico.
Cottura: 12 min – Al dente: 10 min