Robert Parker: 93 punti; James Suckling: 93 punti
Il Bruciato nasce nel 2002, in una delle più difficili vendemmie di Tenuta Guado al Tasso, per raccontare e far conoscere secondo uno stile moderno il terroir unico di Bolgheri. Le uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah accuratamente selezionate, provengono da vigneti situati su suoli con un’ ampia variabilità geologica capaci di esprimere una grande complessità.
Il Bruciato 2020 si presenta del consueto colore rosso rubino intenso. Al naso è intenso e attraente, con sentori di ribes, mora, leggera vaniglia e spezie dolci. Ottima l’armonia al palato, dove è il retrogusto fruttato a predominare e a conferire al vino gradevolezza di beva e persistenza.

Allergeni: Solfiti