Con la tecnica del ripasso otteniamo la massima espressione delle uve Corvina, Rondinella, Corvinone e Negrara, per la produzione di un vino targato Valpolicella Superiore DOC. Dopo una lunga macerazione sulle bucce, riposa in acciaio fino a febbraio per poi essere ripassato sulla vinaccia dell’Amarone. Qui si ha una rifermentazione che aumenta la struttura ed il profumo del vino. Viene, poi, trasferito in barriques di varie capacità per circa 8 mesi prima dell’assemblaggio. Crescendo nella valle dei ciliegi, la Valpantena, il vino presenta aromi decisi di marasca, ma anche di mirtillo e ribes cui seguono note di liquirizia e sentori tostati.

Caratteristiche
Di colore rosso intenso, presenta un naso ampio con aromi decisi di marasca, mirtillo e ribes cui seguono note di liquirizia e sentori tostati. Ricco, caldo e morbido al palato, con tannini soffici, ben equilibrato e persistente.

Abbinamento
Indicato per primi piatti saporiti come le pappardelle alla lepre, o secondi di carne come brasato di manzo, carni alla griglia, polenta con salsiccia.
Servire a 18°C.

Gradazione Alcolica 13,5%

Premi
2015
“Vini Buoni D’Italia 2018” – 3 stelle
“Vinetia Ais 2018” – 3 rosoni
“Gambero Rosso 2018” – 2 bicchieri
“Luca Maroni 2018” – 90 punti
2014
“Vitae Ais 2017” – 3 viti
“Vinetia 2017” – 3 rosoni
“Vini d’Italia 2017” – 2 bicchieri
“Vinibuoni d’Italia 2017” – 3 stelle
2013
“Bibenda 2016” – 4 grappoli
“I Vini d’Italia – L’Espresso 2016” – 3 bottiglie
“Vini d’Italia Gambero Rosso 2016“” – 2 bicchieri
2012
“Bibenda 2015” – 4 grappoli